Torna indietro

Germania Gin Ocean Vulcano

66,70

1 disponibili

Germania Gin Ocean Vulcano

Peso: kg 1.470

Produttore: The Secret Treasure

Descrizione

Durante i lavori di restauro in un antico monastero, situato tra il mare e un vulcano, sono tati trovati i documenti per fare tinture a base di erbe ed elisir a base di alcol. Questo giardino del monastero dee essere stato un vero e proprio tesoro - alberi pieni di limoni, mandarini con erbe e spezie come assenzio e coriandolo. Ispirato dalle ricette da scoprire e un amore per l’Africa, è stato creato questo gino, che oltre al ginepro e agli ‘inggredienti monastero’, contiene anche pompelmo rosa e Marula che è il frutto dell’albero degli elefanti. Perfetto come ingrediente in un varietà di cocktail, in un GGin e Tonic servito con una scorza di pompelmo, oda gustare ‘on the rocks’.

Informazioni Aggiuntive

La distilleria fu fondata da Ignaz e Katharina Strassler nel lontano 14 gennaio 1867. Dal 2008 è condotta da Joseph e Doris Farthofer, quinta generazione. La sede è Ohling, nei pressi di Amstetten nella Bassa Austria. La distilleria funziona come ‘completamente vincolata’ cioè ha ottenuto il grado più alto rispetto ai quattro diritti per la distillazione austriaca. Tutti i prodotti della distilleria hanno una cosa in comune: il gusto particolarmente morbido al palato. Il segreto è nell’acqua che proviene da una fonte privata in Alta Austria a Muhlvierterl. La maggior parte degli ingredienti sono coltivati direttamente da loro e sono tutti certificati biologici. Tutto quello che invece non prospera nei loro campi e frutteti, viene acquistato da agricoltori biologici certificati e controllati. L’uso di ingredienti di prima qualità e di acqua purissima, insieme a una trasformazione rapida garantiscono l’alta qualità dei prodotti della distilleria Fathofer. Tutta la loro produzione è orientata verso la sostenibilità, infatti Josef e Doris ritengono che il biologico ‘va al di là della scelta delle materie prime’ e comprende l’intero processo di produzione. Quindi la distilleria ha un sistema di indipendenza energetica in base alla propria coltivazione di Miscanthus (erba levante). Quando questa viene bruciata per dare energia al processo di distillazione, i calore di scarto viene successivamente fornito alla scuola locale, alla scuola materna e anche la stazione dei pompieri. Inoltre il materiale di scarto della distillazione viene elaborato nel vicino impianto a gas biologgico.